Per guadagnare con il trading online non è sufficiente registrarsi ad una piattaforma di broker online e magicamente riempire il proprio conto in banca. In realtà, nonostante, vi siano delle piattaforme di trading – alcune valide come 24Option – che facilitano il lavoro del trader, bisogna comunque saper interpretare i cosiddetti segnali di trading, saper analizzare le dinamiche che spingono i prezzi verso una tendenza, conoscere come funzionano le opzioni binarie. A questo bisogna ancora aggiungere il dover prendere confidenza con gli strumenti e la grafica proposta dal broker online che si è scelto di utilizzare.

Quali sono i segnali di trading di 24Option

A titolo esemplificativo, si prenda in considerazione la piattaforma di trading 24option, tra le più affidabili, riconosciute a livello nazionale e internazionale, rispettosa delle norme bancarie nonché una delle prime a entrare sul mercato del trading online. La piattaforma è ideale per operare con le opzioni binarie, vale a dire sull’andamento al ribasso o al rialzo dei prezzi degli asset (azioni, valute o altri prodotti finanziari quotati in borsa). I segnali di opzioni binarie si muovono in due direzioni: rialzo, ribasso. Poi, vi è una terza fase in cui il prezzo non si muove in alcuna direzione ma si sposta “lateralmente” come imprigionato tra due estremi (in gergo supporti e resistenze) e che si definisce “fase laterale” che preannuncia due possibilità: un’inversione di tendenza o la continuazione della tendenza. Ecco, conoscere le fasi è già il primo passo nella giusta direzione, verso una prima “analisi tecnica” che deve essere supportata dalla conoscenza dei dati macroeconomici e dalla lettura delle statistiche.

In ogni caso, broker come 24Option facilitano le operazioni offrendo segnali di trading in opzioni binarie gratuite e affidabili, che permettono di agire sempre più spesso in tempo reale.

Tra i vantaggi di 24Option, oltre alla richiesta di un deposito minimo di soli 250 € al momento della registrazione, è la completezza dei servizi, tra cui quello gratuito di segnali di trading offerti direttamente all’interno della piattaforma. Per poter accedere al servizio è, però, necessario un deposito di 3000 €. La grafica è semplice da comprendere anche per i principianti o per coloro che non hanno tempo da dedicare all’analisi. Per utilizzare al meglio i segnali di trading messi a disposizione da 24Option è sufficiente attenersi alle indicazioni fornite in concomitanza con l’apertura della posizione che è stata suggerita.

I segnali compaiono – a cadenza oraria – su una schermata di facile lettura:

  • La prima colonna indica l’asset o nome dell’opzione (cambio US/$, azioni Fiat e così via);
  • La seconda colonna indica l’ora di negoziazione (il riferimento è l’ora di Londra);
  • La terza colonna suggerisce l’operazione consigliata, vale a dire se puntare al ribasso o al rialzo;
  • La quarta colonna indica graficamente l’affidabilità del segnale.

Dopo aver fatto le proprie considerazioni, basta un “click” per accettare o meno il “consiglio” e vedere i risultati. Nella maggior parte dei casi, i risultati sono positivi e fruttuosi, anche se bisogna fare attenzione al fatto che tra l’invio dell’ordine e l’esecuzione trascorrono dei tempi tecnici di trasmissione che possono far perdere qualche pip di percentuale sul guadagno atteso; in compenso è possibile impostare lo “stop loss” automatico nel momento in cui i tempi di esecuzione sono troppo lunghi e si rischia di perdere non solo il guadagno atteso, ma anche parte del capitale. Per queste ragioni, prima di operare con i contanti reali, è sempre opportuno dedicare del tempo alla conoscenza della piattaforma, prendere confidenza con la grafica, i servizi e gli strumenti offerti e fare “esercizio” con le versioni demo (anche su 24Option).

About The Author

Leave a Reply

Your email address will not be published.