Secondo gli ultimi dati pubblicati dal governo,nel primo trimestre dell’anno in corso l’economia cinese è in crescita al tasso annuale del 6,7%.

Si tratta del tasso di crescita trimestrale più lento registrato dall’economia cinese negli ultimi sette anni, ma è in linea con le aspettative e con gli obiettivi dello stesso governo cinese. Nell’ultimo trimestre dello scorso anno, la crescita era in aumento del 6,8%.
I dati di venerdì confermano in trend di rallentamento della seconda maggiore economia mondiale.

Ma vi sono settori economici in espansione. Gli investimenti in assets industriali e in infrastrutture hanno registrato un balzo del 10,7% nei tre mesi fino a marzo, rispetto allo stesso periodo del 2015.

Sembra anche che i consumatori abbiano ripreso a spendere, con le vendite al dettaglio che hanno fatto registrare una robusta ripresa, aumentando del 10,5% a marzo.
Ciò è in linea con i recenti tentativi di Pechino di trasformare l’economia cinese, finora trainata dalle esportazioni, in un’economia basata sui consumi.

La Cina si è guadagnata l’etichetta di “fabbrica del mondo”, con decenni di attività manifatturiera, che ha guidato la sua rapida crescita economica. Ma l’attività delle fabbriche è andata drasticamente rallentando, quando molte compagnie straniere hanno preferito trasferirsi in Paesi del sud-est asiatico meno costosi.
L’anno scorso ha segnato il momento di rallentamento maggiore per l’economia cinese negli ultimi 25 anni, con un tasso di crescita del 6,9%, a fronte del 7,3% del 2014.

Il mese scorso, il premier Li Keqiang, nel corso della riunione parlamentare annuale ha dichiarato che la Cina “quest’anno, si troverà ad affrontare ulteriori e durissimi problemi e difficoltà per il suo sviluppo, dovremo quindi prepararci a combattere una dura battaglia”.

Il National People’s Congress (NPC) ha stabilito un nuovo piano quinquennale per l’economia ed ha annunciato misure quali la riduzione del debito, la semplificazione delle compagnie statali e la riforma dei mercati finanziari.

About The Author

La redazione di Jobtrading.it è composta da giornalisti professionisti, pubblicisti, economisti e traduttori. Su Jobtrading.it è possibile trovare news dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo intero, con informazioni riguardanti l’andamento dei mercati e dei principali strumenti finanziari. Grande impegno sarà profuso nel collegare i vari mercati ed i differenti strumenti finanziari per offrire una panoramica il più ampia possibile da diverse prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.