Indecisione dei  mercati asiatici, nell’attesa dei risultati del meeting  della Federal Reserve.

Ci si aspetta che la Fed mantenga inalterarati i costi dei prestiti, ma i suoi commenti economici verranno attentamente esaminati, per sapere quali saranno le future mosse della banca.

Intanto in Giappone, l’indice Nikkei 225 ha chiuso in ribasso dello 0,8% a 16,974.45.

I titoli della società elettronica giapponese Sharp sono caduti di quasi il 12%, in seguito alle voci di un possibile ritardo nell’operazione del suo acquisto da parte di Foxconn.

Secondo la Reuters, la Foxconn di Taiwan – conosciuta anche come Hon Hai Precision – potrebbe rimandare l’acquisizione di Sharp per 6 miliardi di dollari a quando avrà ricevuto “nuovo materiale informativo”; intanto, chiede di avere maggiori delucidazioni sulla performance societaria dell’ultimo trimestre.

In Cina, l’indice Composite di Shangai è salito dello 0,2% a 2.870,43, mentre l’Hang Seng ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 20.242.50.

In Australia, l’indice S&P/ASX 200 ha chiuso in rialzo dello 0,15% a 5.119,03, nonostante la caduta dei prezzi del ferro grezzo abbia trascinato al ribasso i titoli minerari.

Il Kospi sud-coreano ha chiuso in rialzo dello 0,3% a 1.974,90, nonostante i recenti dati sulla disoccupazione, che è ai suoi massimi livelli degli ultimi 5 anni.
Il tasso di disoccupazione è aumentato al 4,1% dal 3,5% di febbraio, con una crescita superiore a quanto gli economisti avevano previsto, a causa di una contrazione nei settori dell’attività manufatturiera ed edile.

Gli analisti dicono che la maggior parte degli investitori globali sono concentrati sui risultati del meeting della Fed.

Vi sono molti interrogativi al riguardo, a causa delle preoccupazioni della Fed sulle crescenti incertezze derivanti dall’outlook globale e della Cina e dalla turbolenza dei mercati che provoca tensioni sui crediti”, ha dichiarato Vishnu Varathan della Mizuho Bank, aggiungendo che l’attenzione è soprattutto focalizzata su un qualsiasi cenno che la banca centrale americana possa dare sull’aumento dei tassi di interessi USA nel corso dell’anno.

About The Author

La redazione di Jobtrading.it è composta da giornalisti professionisti, pubblicisti, economisti e traduttori. Su Jobtrading.it è possibile trovare news dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo intero, con informazioni riguardanti l’andamento dei mercati e dei principali strumenti finanziari. Grande impegno sarà profuso nel collegare i vari mercati ed i differenti strumenti finanziari per offrire una panoramica il più ampia possibile da diverse prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.