Il Gruppo Volkswagen America ha comunicato ieri le dimissioni del CEO Michael Horn con “effetto immediato”.
Horn, ha dichiarato la compagnia, “seguirà altre opportunità”, dopo aver raggiunto un “accordo condiviso” con il Gruppo Volkswagen, la società madre internazionale che è stata coinvolta nel grande scandalo dei test falsificati sulle emissioni dannose.

Il CEO del Gruppo Volkswagen, Martin Winterkorn, si era dimesso in settembre, poco dopo l’intervento della Environmental Protection Agency, che aveva accusato la casa automobilistica di aver installato, in alcune delle sue automobili diesel, un software che alterava la performance del motore mentre veniva testato per le emissioni.
La compagnia è stata citata in giudizio dalle autorità statunitensi. Se le sanzioni verranno tutte applicate, potrebbero raggiungere anche la cifra di 18 miliardi di dollari.

Quando in ottobre Horn aveva reso la sua testimonianza ad un comitato del Congresso, aveva negato di essere a conoscenza di qualsiasi illecito.
Non è stata una decisione della compagnia. Per quanto ne so attualmente, il fatto è imputabile ad un paio di ingegneri informatici che hanno installato il software per una ragione a me sconosciuta”, aveva dichiarato Horn ai membri del comitato.

Le dimissioni di Horn giungono dopo più di 25 anni di lavoro nella compagnia. Il CEO nel corso di questi anni ha rivestito i ruoli di direttore delle vendite globali e direttore della vendite europee; a gennaio del 2014, poi, Horn aveva assunto l’incarico di CEO della Volkswagen americana.

Adesso ad assumere l’incarico ad interim, sarà Hinrich Woebcken, nominato recentemente chairman del Gruppo Volkswagen America.

About The Author

La redazione di Jobtrading.it è composta da giornalisti professionisti, pubblicisti, economisti e traduttori. Su Jobtrading.it è possibile trovare news dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo intero, con informazioni riguardanti l’andamento dei mercati e dei principali strumenti finanziari. Grande impegno sarà profuso nel collegare i vari mercati ed i differenti strumenti finanziari per offrire una panoramica il più ampia possibile da diverse prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.