Dopo aver analizzato in questo articolo come costruire ed utilizzare al meglio diversi canali, è ora di presentarvi altre tecniche molto profittevoli date dall’utilizzo combinato di canali ed indicatori o oscillatori.

Considerazioni introduttive

Ma prima, alcune regole raccomandate da Gerald Appel per il trading utilizzando i canali:

  • Disegna una media mobili e costruiscici un canale (ormai sappiamo come fare, no?). Quando il canale è relativamente piatto, lo strumento è quasi sempre un buon acquisto vicino alla base ed una buona vendita vicino al tetto.
  • Quando il prezzo infrange al rialzo il soffitto del canale e tu hai già precedentemente aperto una posizione lunga, mantienila fino a quando il prezzo non ritorna alla banda superiore.
  • Analoga regola ma con posizioni opposte: se sei corto su uno strumento che ha appena infranto la base del canale, mantieni la posizione short fino a quando lo strumento non torna a toccare il pavimento del canale.

Analoga considerazione può essere rinvenuta a riguardo delle Bollinger Bands nel momento in cui il canale esplode all’improvviso a causa di un immediato incremento della volatilità.

Aggiungendo un secondo strumento…

I migliori segnali di trading sono dati da una combinazione di canali ed indicatori di Analisi Tecnica. Un metodo per sfruttarli in contemporanea è stato proposto da Manning Stoller in un’intervista. Supponendo di utilizzare il canale del punto 2 qui esposto ed un indicatore quale il MACD (o un oscillatore come uno S
tocastico
), un segnale di vendita sarà dato quando il prezzo raggiungerà la linea superiore del canale e l’indicatore traccerà un massimo minore creando una divergenza ribassista.Canale 2% e MACD

Ciò rappresenterebbe che i compratori si stanno indebolendo mentre i prezzi sono ormai già stretchati al di fuori del normale range di oscillazione.

Al contrario, un segnale rialzista sarà dato quando il prezzo toccherà il pavimento del canale e l’indicatore rappresenterà una divergenza rialzista. L’immagine qui di fianco è stata riportata per offrire un riscontro grafico.

Considerazione per il timeframe

Per concludere quest’articolo vogliamo consigliarvi una seconda tecnica di trading. Sicuramente in molti non hanno mai pensato che uno strumento od indicatore può essere combinato con sé stesso. Spesso non c’è bisogno di usare sia un canale che un indicatore, ma basta utilizzarne uno solo in due timeframe differenti.

Quando ad esempio il prezzo di uno strumento sta salendo dal pavimento di un canale sia in un grafico giornaliero che in quel settimanale, è un buon momento per andare long; e così vale, come al solito, anche il contrario.

About The Author

Laurea Specialistica in Business Management presso La Sapienza (tesi sperimentale trattante il confronto tra Analisi Tecnica e Fondamentale). Laurea Triennale in Economia, Finanza e Diritto per la Gestione d’Impresa con tesi riguardante un'analisi dei multipli di bilancio. Ha atteso un percorso extracurriculare di approfondimento nella Finanza Aziendale ed Internazionale (“Percorso d’Eccellenza”). Pratica Trading Online gestendo autonomamente i propri risparmi da diversi anni. Dopo aver abitato anche a Londra, attualmente vive a Bruxelles. Lettore appassionato e grande sportivo, ama viaggiare.

Leave a Reply

Your email address will not be published.