La Foxconn di Taiwan rimanda l’acquisizione per 4,3 miliardi di dollari della giapponese Sharp.

L’accordo per l’acquisizione della giapponese Sharp da parte della compagnia Foxconn di Taiwan è stato messo in forse da un contrattempo dell’ultimo minuto.

La Foxconn ha dichiarato di aver ricevuto informazioni dalla Sharp che necessitano di un chiarimento. La notizia è stata diffusa solo alcune ore dopo l’annuncio del raggiungimento dell’accordo.

Foxconn esegue l’assemblaggio della maggior parte degli iPhones del mondo. Sharp è una compagnia tecnologica storica. La Foxconn Technology Group ha comunicato di aver ricevuto dalla Sharp “nuovo materiale di informazione”.

La compagnia taiwanese ha comunicato: “Saremo costretti a posporre la firma di un accordo definitivo fin quando non saremo giunti ad una completa comprensione ed a una soluzione soddisfacente della situazione”.

Se l’affare andrà in porto, sarà il primo caso di acquisizione di una società tecnologica giapponese di primaria importanza da parte di una compagnia straniera, in un settore storicamente chiuso, come quello della tecnologia.

Prima dell’annuncio dell’accordo con Foxconn, Sharp aveva trattato l’offerta di un consorzio di investitori giapponesi appoggiati dal governo.

La Sharp è stata fondata nel 1912 e le sue innovazioni introdotte comprendono una penna meccanica (1915) e lo sviluppo di tecnologie innovative nell’ingegneria degli apparecchi televisivi.

Sebbene negli ultimi anni si sia trovata di fronte a molte avversità economiche a causa degli ingenti debiti, la società ha continuato ad essere leader nella tecnologia degli schermi a cristalli liquidi, un asset chiave per la Foxconn.

Il piano di acquisizione coinvolge la Sharp, che dà lavoro a più di 50.000 persone in tutto il mondo, con l’emissione di nuove azioni a nome della Hon Hai Precision Industry Co Ltd, che opera per conto della Foxconn.

Dopo l’annuncio della mancata firma dell’accordo, le azioni Sharp sono state in un primo momento sospese dalle contrattazioni. Hanno riaperto e infine chiuso con un ribasso di quasi il 15%. Gli esperti di tecnologie considerano le due compagnie complementari.

Sharp è forte nella ricerca e nello sviluppo, mentre Hon Hai conosce bene come vendere i prodotti a clienti importanti come Apple, ed ha esperienza e maestria nella produzione. Insieme, possono affrontare con successo il mercato globale”, ha dichiarato Yukihiko Nakata, ex ingegnere di Sharp, all’agenzia stampa AFP.

About The Author

La redazione di Jobtrading.it è composta da giornalisti professionisti, pubblicisti, economisti e traduttori. Su Jobtrading.it è possibile trovare news dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo intero, con informazioni riguardanti l’andamento dei mercati e dei principali strumenti finanziari. Grande impegno sarà profuso nel collegare i vari mercati ed i differenti strumenti finanziari per offrire una panoramica il più ampia possibile da diverse prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.