Oggi i titoli europei hanno avuto un ribasso del 3% dopo che, per la seconda volta nel corso della settimana, i mercati cinesi sono stati sospesi anticipatamente.

I titoli cinesi hanno avuto un crollo del 7%, innescando il meccanismo del “circuit breaker” (interruttore di circuito) che ha lo scopo di interrompere le vendite causate dal panico.
Ciò si è verificato nei primi 30 minuti di contrattazioni, rendendo questa giornata la più corta  della storia per le borse cinesi.
Il fatto ha immediatamente rimandato nel panico i mercati di tutto il mondo.

Alle 11:00 GMT il FTSE 100 di Londra aveva recuperato leggermente ed era in ribasso del 2,6%, a 5916.20.
Il più colpito è stato il tedesco Dax, in ribasso del 3,16% a 9891.36, ed il Francese Cac-40 era in calo del 2,57% a 4365.21.

Gli investitori dimostrano tutto il loro nervosismo, soprattutto dopo la mossa della Banca Centrale cinese che ha preso l’iniziativa di svalutare la moneta cinese, lo yuan, diffondendo la paura di una battaglia monetaria.
Gli analisti hanno interpretato questa iniziativa come un tentativo di stimolare le esportazioni rendendo i beni di produzione cinese più a buon mercato per i Paesi esteri.
Il dato ufficiale della crescita economica cinese è ancora a poco meno del 7%.
Ma l’iniziativa di svalutare lo yuan suggerisce che i tentativi del governo di spostare l’indirizzo dell’economia- dall’esportazione alla produzione di beni e servizi interni- sembrano incontrare molte difficoltà.

La Cina costituisce il 17% dell’attività economica mondiale, per questo ogni contrazione del mercato cinese, qualsiasi cosa che lo renda instabile, inevitabilmente influenza il resto del mondo. In tutta questa situazione ad essere particolarmente colpiti potrebbero essere gli esportatori verso la Cina, dal momento che il Paese è un importante acquirente di prodotti industriali come petrolio, rame e ferro grezzo.

About The Author

La redazione di Jobtrading.it è composta da giornalisti professionisti, pubblicisti, economisti e traduttori. Su Jobtrading.it è possibile trovare news dall’Italia, dall’Europa e dal Mondo intero, con informazioni riguardanti l’andamento dei mercati e dei principali strumenti finanziari. Grande impegno sarà profuso nel collegare i vari mercati ed i differenti strumenti finanziari per offrire una panoramica il più ampia possibile da diverse prospettive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.