Sei giunto al momento in cui hai deciso finalmente di iniziare ad investire nel mercato delle valute e ora ti trovi a dover scegliere il broker ideale. Con così tante scelte non è sicuramente semplice, per questo motivo ti diamo alcuni consigli concreti e seri per poter fare la scelta giusta.

Passo 1, scegli un broker regolamentato. Sembra banale dirlo, ma il primo passo è quello di scegliere un broker regolamentato, ovvero autorizzato ad operare in Italia. Solo così potrai avere la tranquillità di pensare solo ed esclusivamente alle tue strategie forex, al tuo modo di operare, senza stare a preoccuparti del rischio di non rivedere mai più i tuoi soldi a causa di un broker poco onesto. Ricorda, in questo settore regolamentazione = sicurezza.

Passo 2, assicurati che il broker ti offra una piattaforma semplice e intuitiva. E’ un passo altrettanto importante questo, ma oggi anche leggermente superato. Perché? Semplicemente perché puoi scaricare la piattaforma Metatrader versione 4, legarla al tuo conto di trading (aperto con qualsiasi broker) e iniziare ad operare. Se sei una di quelle persone che non si trovano bene ad operare con la Metatrader, la scelta del broker a seconda della piattaforma diventa improvvisamente importantissima. Tutti i broker propongono una web trader (per operare con il browser) e una piattaforma mobile (per fare trading da smartphone).

Passo 3, un buon servizio di assistenza. In qualunque momento della tua esperienza di trader potresti avere delle difficoltà di qualunque genere, pertanto un eccellente servizio di assistenza al cliente diventa fondamentale.

Passo 4, gli spread. Entriamo ora in un discorso un po’ più tecnico, ma non per questo meno importante. Più piccoli sono gli spread, maggiori sono i vantaggi per il trader. Lo spread è la differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita di una coppia di valute, dunque se ci sono pochi pips di differenza il trader può arrivare in parità prima rispetto a chi opera con spread più ampi. Per una questione di concorrenza oggi diversi broker offrono degli spread di frazioni di pips sulle coppie di valute più competitive (come euro dollaro).

Passo 5, se vuoi fare scalping assicurati che il broker lo accetti. Non tutti i broker permettono ai loro utenti di fare scalping, ovvero di aprire e chiudere posizioni nel giro di pochi secondi. Se è il tuo modo di operare nel mercato valutario, assicurati sia che il broker accetti questo tuo modo di fare, sia che la piattaforma sia tecnicamente capace di farlo (ovvero che non ci siano ritardi tra il momento in cui clicchi con il mouse e quello in cui la posizione viene effettivamente aperta).

Passo 6, broker market maker o ECN? I broker si possono dividere in due grandi gruppi: market maker e ECN. In breve, i primi non applicano commissioni, permettono di aprire conti con un deposito iniziale più basso e hanno gli spread fissi. D’altra parte, essi non sempre permettono di fare scalping. I secondi (ECN) hanno un’esecuzione più veloce, permettono di fare scalping ma hanno delle commissioni e un deposito minimo più elevato. Inoltre, in particolari situazioni di mercato gli spread possono ampliarsi notevolmente, rendendo di fatto meno vantaggiosi fare trading. Se non sei sicuro a quale categoria appartenga il tuo broker, interagisci con l’assistenza e chiedi direttamente a loro, sarà anche una scusa per capire come rispondono e se lo fanno in maniera professionale o meno.

Gino Topini – www.forextradingitalia.it

About The Author

Appassionato di Forex ed investimenti in generale, insieme a Manila sono il proprietario di Mj Web Studio, agenzia web che si occupa di web design, copywriting, SEO. Operiamo principalmente in campi altamente competitivi, come il forex. In maniera specifica nel campo delle valute, la passione ci ha portato ad aprire Forex Trading Italia (http://www.forextradingitalia.it) , sito web dedicato agli investimenti nel mercato delle valute ma non solo: parliamo anche di commodities, investimenti azionari, investimenti sicuri e tanto altro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.