Il mercato delle valute, noto anche come Forex, è il più grande mercato al mondo, in assoluto. Muovendo in media ogni giorno oltre 4.000 miliardi di dollari, ha una liquidità cui nessun altro mercato mondiale può essere paragonato.

Di che cosa si tratta? In che cosa consiste?

La parola Forex indica il nome del mercato dei cambi, infatti, è un acronimo che deriva dall’inglese FOReign EXchange, ovvero, letteralmente “scambio con l’estero”, interpretabile anche nell’accezione di “scambio di valuta estera”. Al suo interno ritroviamo tutte le possibile combinazioni di valute, dalle più comuni come l’Eur-Usd, alle meno note come Aud-Jpy (Australian Dollar/Japanese Yen).

Pensiamo ad un’azienda che dall’Italia sta acquistando dei prodotti negli Stati Uniti, o in Inghilterra. Nel momento preciso in cui conferma l’acquisto ed effettua il pagamento, sta ponendo in essere operazioni che riguardano il Forex (anche se in maniera magari inconsapevole). Questo è vero perché l’azienda acquirente paga il corrispettivo in euro mentre quella venditrice incassa in dollari o in sterline, dunque in una valuta differente. Proprio questo processo di cambio valuta equivale a fare Forex.

Il forex come investimento, è possibile?

L’accezione più comune quando si parla di Forex è quella di investimento. D’altronde, il mercato valutario permette di guadagnare denaro “giocando” sui cambi e cercando di prevede i movimenti futuri del prezzo di una valuta in termini dell’altra.

Se la previsione è giusta si incassa denaro, se è sbagliata si perde. Semplice!

Tutti possono potenzialmente investire nel Forex, ma non tutti riescono a farlo con successo, è un dato di fatto. Si dice che solo il 5% di coloro che ci provano, alla fine, riescono.

Il punto fondamentale è che investire nel Forex è rischioso. Molto se lo fai senza la giusta preparazione, poco se capisci che cosa stai facendo. In ogni caso, mai credere a chi dice che ha il “Sacro Graal” del Forex o che conosce un metodo infallibile per guadagnare denaro tramite il mercato delle valute.

Detto questo, tecnicamente parlando, per iniziare ad investire nel Forex è necessario avere semplicemente un computer ed una connessione ad internet. Dopo aver aperto un conto con il broker prescelto e versato denaro (si può partire anche con poche decine di euro, addirittura senza denaro se si opta per i conti di prova) si può iniziare ad investire seriamente sul mercato. E’ proprio qui che la maggior parte degli investitori falliscono.

Perché si perde denaro nel forex? Che rischi ci sono?

Poca preparazione, la volontà di guadagnare somme incommensurabili in una sola notte, l’approccio psicologico sbagliato, la paura di perdere soldi, sono tutte cause del perdere denaro nel mercato valutario.

Ho detto prima che investire nel forex è poco rischioso se si sa come fare. Ebbene, ecco un utile vademecum da tenere a mente:

  • nel forex non puoi guadagnare tanto in poco tempo, servono preparazione e conoscenza del settore
  • bisogna rimanere sempre aggiornati sulle novità in arrivo dai mercati valutari
  • non bisogna aver paura di perdere denaro, questo fa parte del “gioco” e bisogna accettarlo (nessuno guadagna sempre)
  • investi con saggezza e non rischiare mai oltre il 2% del tuo patrimonio in una singola posizione
  • ricorda che per la maggior parte del tempo un buon investitore rimane fuori dal mercato a valutarne l’andamento, non apre posizioni “a caso” sulla base di sensazioni o speranze.

Ma quindi, nel forex quanto si può guadagnare?

Non c’è limite a quello che si può incassare investendo sulle valute. E’ tutto proporzionato all’investimento che si fa e al grado di rischio che si vuole correre. Maggiore investimento e maggiori rischi equivalgono (sempre) a maggiori remunerazioni (tranne quando si perde denaro, ovviamente).

Consigli pratici per investire nel Forex

Oltre a tutto quello detto in precedenza, aggiungiamo alcuni consigli pratici per investire nel mercato delle valute e guadagnare denaro:

  • perfeziona la conoscenza degli indicatori di analisi tecnica, saranno i tuoi più preziosi alleati nella definizione di una strategia
  • non dimenticare di rimanere aggiornato su quello che succede intorno a te, le valute sono molto sensibili alle notizie in uscita (economiche e politiche principalmente, ma non solo)
  • non disperare se perdi denaro e non pensare di essere infallibile se stai vincendo, mantieni sempre i piedi per terra e investi sempre con la testa.

About The Author

Appassionato di Forex ed investimenti in generale, insieme a Manila sono il proprietario di Mj Web Studio, agenzia web che si occupa di web design, copywriting, SEO. Operiamo principalmente in campi altamente competitivi, come il forex. In maniera specifica nel campo delle valute, la passione ci ha portato ad aprire Forex Trading Italia (http://www.forextradingitalia.it) , sito web dedicato agli investimenti nel mercato delle valute ma non solo: parliamo anche di commodities, investimenti azionari, investimenti sicuri e tanto altro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.